Come fare la lavatrice di capi colorati e tessuti delicati

Come fare la lavatrice di capi colorati

Guida pratica su come fare la lavatrice e prendersi cura dei capi colorati e dei tessuti delicati.

Tutte noi, chi più chi meno, abbiamo l’armadio pieno zeppo di capi d’abbigliamento dei colori, composizioni e tessuti più disparati e, quando si tratta di fare la lavatrice si va sempre un po’ in crisi.

In questo articolo vediamo insieme come fare la lavatrice correttamente. Per prenderci cura dei capi colorati, dei tessuti delicati e non ritrovarci con pullover sformati, camicie bianche multi-color e così via!

Scopriamo insieme tutti i vari passaggi.

Come fare la lavatrice: istruzioni base

La lavatrice è una vera e propria manna dal cielo, ci alleggerisce il peso delle faccende domestiche, e del cambio di stagione. Pertanto, non dobbiamo vederla come un nemico alieno, ma come nostra alleata.

Il suo funzionamento in generale è semplice. Ma, se hai qualche dubbio, il consiglio è quello di sentire un tecnico lavatrice multimarche specializzato in modo da rassicurarti sul corretto funzionamento dell’elettrodomestico.

Ma, veniamo a noi e scopriamo quali sono le basi per fare una lavatrice correttamente.

Lo scomparto del detersivo

Tutte le lavatrici hanno tre scomparti; uno per il detersivo pre-lavaggio, uno per il detersivo normale e uno, il più piccolo, per l’ammorbidente.

Il consiglio è quello di scegliere un detersivo specifico a seconda del capo che vuoi lavare. Ad esempio, un detersivo delicato per i capi in lana, uno per il bianco per i capi bianchi, uno per gli scuri e così via.

Le manopole della temperatura e del programma della lavatrice

Solitamente una manopola corrisponde ai gradi dell’acqua utilizzata per lavare il bucato. Mentre l’altra per il programma (capi delicati, centrifuga, capi scuri, bianchi, colorati…) che decidi di utilizzare.

Tra i lavaggi più diffusi ci sono:

  • Lavaggio a freddo: ideale per la lana, la seta o i capi di colore scuro.
  • Lavaggio a 30°: perfetto per i capi sintetici, quelli in cotone, i jeans e la biancheria o i capi colorati e scuri.
  • Lavaggio a 40°: consigliato per gli asciugamani, il cotone, jeans particolarmente sporchi.
  • Lavaggio a 60°: perfetto per lenzuola, tappeti del bagno, strofinacci della cucina e tovaglie.
Come fare la lavatrice senza sbagliare

Come fare la lavatrice di capi colorati: impara a dividere la biancheria

Sul bucato dei capi colorati se ne sentono sempre di tutti i colori. Magliette bianche diventate rosa, jeans usciti dal cestello a chiazze, abiti scoloriti e via dicendo.

Questo non è però l’unico inconveniente in cui potresti incappare. A volte una modalità di lavaggio sbagliata può sciupare determinati materiali che compongono i nostri vestiti, facendoli restringere o addirittura logorarli rendendoli inutilizzabili.

Per questo motivo, quando lavi degli indumenti colorati devi adottare qualche premura in più.

Separare i capi colorati dai bianchi

Nonostante questa sia una regola facilmente intuibile e molto tramandata, in tanti si tende talvolta a sottovalutarla, soprattutto quando si ha fretta.

E’ invece molto importante lavare i capi colorati in un carico diviso da quelli bianchi (totalmente o quasi). In questo modo, puoi evitare che un bel paio di calzini bianchi possano apparire rosa o marroncini dopo il lavaggio, dato che i capi bianchi tendono oltretutto a colorarsi con maggior facilità.

Quando si fa la lavatrice dei bianchi, si può arrivare ad una temperatura anche di 60°, soprattutto se si tratta di lenzuola o biancheria intima.

Come lavare il bucato

Come lavare in lavatrice i capi scuri

Un altro gruppo di indumenti da lavare separatamente sono i capi scuri. Anche se un capo è di colore nero, blu marino, viola scuro o bordeaux, non vuol dire che non si rovini anzi, col lavaggio sbagliato, tende a scolorire.

Per questo tipo di lavatrice l’ideale è scegliere sempre un detersivo per capi scuri. E, scegliere la temperatura e il programma a seconda delle indicazioni presenti sull’etichetta del capo da lavare.

Come fare la lavatrice dei capi colorati

Non tutti i capi colorati sono uguali. Ci sono infatti i capi con colori chiari come: rosa, salmone, celeste, beige, lilla, verde menta, bianco sporco, giallo tenue. E ci sono quelli con colori scuri e brillanti: blu elettrico, grigio, antracite, marrone, fucsia, rosso, arancione, verde.

La prima divisione che occorrerebbe fare è: colori chiari con colori chiari e colori scuri con colori scuri. Per un corretto lavaggio ed evitare spiacevoli sorprese il consiglio è quello di lavare i capi sempre tra il 40° e i 30°. In questo modo il rischio è il capo stinga è minore.

Un altro utile accorgimento è quello di utilizzare il foglio cattura colore. Questo, viene realizzato con un materiale molto assorbente che assimila il colorante disciolto, evitando che entri in contatto con gli altri indumenti, e colorando sé stesso anziché il resto del carico. Esistono diversi tipi di marche più o meno costose per questo prodotto. Il consiglio è quello di utilizzare marchi più conosciuti (ma più costosi) se devi lavare indumenti particolarmente importanti. Oppure prodotti meno costosi per i vestiti di tutti i giorni.

Come fare la lavatrice dei capi nuovi

Come prendersi cura e lavare i capi nuovi

Quando acquisti capi nuovi, solitamente la colorazione è più accesa rispetto a altri vestiti già lavati più volte. Questo perché è presente nel tessuto una maggiore quantità di colorante che durante i lavaggi tende a perdere.

Per questo motivo, il consiglio è quello di lavare gli indumenti nuovi con un lavaggio a parte e, magari, utilizzare un foglio di cattura colore.

Per capi particolarmente colorati può essere buona norma lasciarli in ammollo per alcuni minuti e risciacquarli prima di inserirli nella lavatrice.

In linea di massima il valore dei capi può fare la differenza. Di solito per indumenti a buon mercato vengono utilizzate tinte che tendono a perdere più colore rispetto a un capo con un valore di mercato più alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *