Trucco permanente: le tecniche più utilizzate

Trucco permanente

Le donne lo sanno” canta Ligabue.

Sì, che ogni mattina, al risveglio, arriva quel temutissimo momento: truccarsi. Tanti piccoli gesti ripetuti tutti i giorni, per quasi 365 giorni all’anno, volti alla ricerca della versione migliore di sé da presentare al mondo.

Negli anni l’estetica ha proposto diverse soluzioni per velocizzare questo processo: oggi più che mai a fare da padrona è il Trucco Permanente. Promettendo definizione e perfezione in ogni istante della giornata, è diventato il sogno di ogni donna: già negli anni ’90 erano in molte a sceglierlo, ma complici i diversi canoni di bellezza è stato sottovalutato e messo da parte per molto tempo.

Oggi, grazie a tecniche innovative realizzate da professionisti del settore, tra i quali spicca l’azienda internazionale Dermatek, c’è più spazio per naturalezza e valorizzazione dei lineamenti.

Pensando a questo trattamento il mondo femminile è naturalmente quello più coinvolto, ma in questi ultimi anni anche gli uomini hanno rivendicato il loro giusto diritto di prendersi cura del proprio aspetto esteriore, ispirando la creazione di tecniche e protocolli ad hoc per soddisfare le loro esigenze.

Cos’è il Trucco Permanente? In poche parole è una tecnica di tatuaggio specifica per il viso, effettuata con pigmenti dedicati, diversi da quelli utilizzati per il tatuaggio artistico (bioriassorbibili e anallergici) che necessita di un ritocco per mantenere forma e colori sempre freschi. Fra i Le tempistiche di ritocco variano tra i 12 e i 24 mesi a seconda di moltissimi fattori, tra cui lo stato della pelle e la tipologia di trattamento.

Le tecniche a sostegno della ritrovata naturalezza sono molte, vediamone qualcuna!

Sopracciglia pelo a pelo

Tra le più conosciute ed utilizzate c’è sicuramente la tecnica pelo a pelo per le sopracciglia, che ricostruendo in maniera realistica i peli e seguendo la propria arcata sopraccigliare, va a riempire i buchetti formatisi a causa di una depilazione aggressiva e reiterata negli anni, o di una caduta spontanea.

Il trend di oggi consiglia sopracciglia folte e ben definite!  

È possibile ottenerle con due metodi differenti, spesso confusi tra loro: utilizzando un dermografo: un macchinario dotato di ago, o un manipolo per Microblading: dall’inglese “blade” lame, pertanto manualmente effettuando delle piccole incisioni.

Sopracciglia sfumante

Per gli amanti di un sopracciglio più sostenutoarriva la tecnica sfumata, chiamata anche “effetto polvere” o “effetto pixel”, nata per dare un effetto di maggiore riempimento e profonditàalle sopracciglia, simulando un trucco con una matita. È importante sottolineare come alcune tipologie di pelle, ad esempio quelle molto grasse, richiedano questo tipo di tecnica per assicurare un buon risultato ed un’ottima tenuta nel tempo.

Riempimento labbra

La scelta di tatuare le labbra, in moltissimi casi, nasce dall’esigenza di rimediare ad un’armonia persa: discromie, schiarimento dei contorni, cicatrici, correzione della forma. Non esiste un solo colore standard, ma infinite varianti di tono tra cui scegliere, dal “nude” al “rosso”, passando per aranciati e fucsia.

L’effetto finale sarà di riempimento e definizione.

Aquarelle Lips

Margaret Atwood scriveva era truccata, e sopra la sua bocca ne aveva dipinta un’altra col rossetto, ma la bocca vera traspariva”: anche per questa tecnica la parola d’ordine è naturalezza, che unisce definizione e discrezione allo stesso tempo. Il colore risulta essere tono su tono rispetto all’originale, senza particolari alterazioni del contorno, ma il risultato sarà una bocca stile “effetto gloss”: luminosa e volumizzata, dando l’impressione di essere più carnosa.

Eyeliner grafico

L’eyeliner è tra i cosmetici più conosciuti, una linea dal potenziale infinito: è adatto a tutti i tipi di occhi, valorizza qualsiasi sguardo, rendendolo magnetico e sensuale, ma purtroppo non di facile applicazione.

La ricerca spasmodica della posizione, del pennello e della linea perfetta viene completamente scalzata dalla soluzione proposta dal Trucco Permanente: che offre linee impeccabili, correggendo eventuali difetti di simmetria ed un make-up duraturo, per essere pronte velocemente in ogni situazione.

Eyeliner sfumato

Per chi non ama le linee definite e nette dell’eyeliner grafico, negli ultimi anni è nata la tecnica dell’eyeliner sfumato che, creando un effetto simile ad un ombretto, garantisce un make-up completo e armonioso: diventando uno dei trattamenti più amati e richiesti del momento!

Questa tecnica necessita di una mano molto esperta, è bene assicurarsi della professionalità dell’operatore!

Tightliner

Direste mai che, dietro la semplicità di uno sguardo profondo, si nasconde un segreto?

Ebbene sì e si chiama “tightliner” o “eyeliner infracigliare”: una sottilissima linea di riempimento fra le ciglia superiori, che, se creata ad arte, assicura una marcata espressività degli occhi e l’illusione di avere delle ciglia più folte. Spesso questo termine viene utilizzato per indicare il classico riempimento della rima interna superiore dell’occhio, ma è una definizione riduttiva di questa tecnica che risulta essere meno semplice di quanto si possa pensare. Affidandosi ad un operatore esperto di Trucco Permanente ci si può assicurare uno sguardo definito da sfoggiare con assoluta discrezione!

Tricopigmentazione

Tra le proposte meno conosciute, ma estremamente efficaci e realistiche, del Trucco Permanente c’è la tricopigmentazione: nata per mascherare eventuali calvizie (androgenetiche o da alopecia), diradamenti e cicatrici del cuoio capelluto.

In base alla necessità e all’effetto che si vuole ottenere l’operatore potrà procedere con: un effetto rasato, in modo da riprodurre esattamente l’aspetto di una cute rasata; un effetto densità, che creerà un effetto ottico di riempimento per le zone in cui si sono verificati dei consistenti diradamenti; la copertura di cicatrici utilizzando pigmenti, tono a tono con la pelle, per ridurre il contrasto cromatico a seguito di trapianti del cuoio capelluto o di interventi chirurgici.

Parliamo di vantaggi: su tutti lacomodità! In molti penseranno “è questione di pigrizia e vanità”, in realtà il Trucco Permanente è una vera e propria soluzionequando si parla di allergie ai cosmetici, di problemi alla vista (avete mai provato a truccarvi con gli occhiali?), di difficoltà motorie che ostacolano alcuni movimenti, per chi pratica sport, in casi di alopecia e di cicatrici,fino ad arrivare ad un vero e proprio risparmio economico.

Non per ultimo va sottolineato l’aspetto psicologico che permette di sentirsi a proprio agio in ogni situazione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *