Risciacquo acido: cos’è e come si fa

Risciacquo acido per capelli con aceto

Il risciacquo acido è un trattamento 100% naturale, che potete realizzare a casa con ingredienti semplici, e che renderà i vostri capelli morbidi, luminosi e senza quell’odioso effetto crespo.

Si parla sempre di più di risciacquo acido, ma cosa si intende esattamente?

Il risciacquo acido per capelli consiste sostanzialmente nell’applicazione di una sostanza dal pH acido a fine shampoo, prima dei prodotti che utilizzate abitualmente per effettuare lo styling.

Questo trattamento serve per chiudere le cuticole e rendere la chioma morbida, luminosa e per dire addio all’effetto crespo (molto diffuso fra le ricce!). La soluzione acida inoltre ripara la lunghezza dei capelli, rendendoli lucidi e morbidi al tatto.

Come fare il risciacquo acido per capelli?

In commercio esistono diversi prodotti cosmetici che svolgono questa funzione prendendosi cura dei capelli. Personalmente però preferisco utilizzare dei prodotti naturali e prepararlo in casa.

La ricetta del risciacquo acido:

In realtà la ricetta è molto, molto semplice. Io utilizzo un recipiente in vetro e prima di fare lo shampoo lo riempio con acqua fredda (più la temperatura dell’acqua è fredda meglio è perché influisce sulla lucentezza dei capelli e sulla loro salute) e aggiungo un cucchiaio di aceto (va benissimo anche quello che avete in casa, in alternativa potete utilizzare quello di mele che è più delicato) e mescolo bene. Il risciacquo capelli con aceto è pronto!

Risciacquo acido per capelli

Come applicare il risciacquo capelli con aceto:

Dopo aver lavato i capelli con shampoo e balsamo, li strizzo fra le mani per far andare via l’eccesso d’acqua e, solo dopo, a testa in giù, verso delicatamente la soluzione sui capelli, in ogni punto.

Dopo aver versato la soluzione, ovviamente non risciacquo più, quello del risciacquo capelli con aceto è l’ultimo passaggio prima dello styling.

Quando fare il risciacquo acido?

Questo tipo di trattamento può essere fatto dopo ogni shampoo. Lo scopo principale è quello di andare a chiudere le cuticole, che con l’acqua calda della doccia e l’uso di prodotti troppo aggressivi possono aprirsi rendendo i capelli crespi e spenti.

Se siete in dubbio sull’effettuare il risciacquo con aceto per l’odore, niente paura! Vi assicuro che non si sentirà nessun tipo di odore perché la quantità di aceto utilizzata è davvero minima e con l’asciugatura ogni ipotetico residuo di odore scomparirà evaporando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *