Mezzo tacco: come scegliere i sandali must have primavera 2014

sandali must have primavera 2014

Nuove misure e nuove proporzioni nelle forme di questa primavera: linee inaspettate per maglie e camicie e lunghezze rinnovate per gonne e pantaloni.

A sorpresa la tendenza delle “misure interrotte” colpisce anche le scarpe: torna infatti, più grintoso che mai, il mezzo tacco. Esatto, proprio lui, quel tacco né alto, né basso, quello che fino a poco fa lasciavamo con affetto e cari saluti alle signore. Adesso, proposto di ogni colore, per la gioia dei nostri piedini pronti a tutto, viene a salvarci dalle altezze vertiginose e ci riporta a terra, ma non troppo.

Forma geometrica perfetta, nessuna curva, linea dritta, per un’altezza che va dai 4 ai 7 cm e che consente alla scarpa o al sandalo di essere, oltre che di tendenza, anche molto comodi.  Completa assenza del plateaux, quindi pianta pulita e sottilissima in una nuova proporzione pulita e decisamente minimal.

Fascetta liscia  sul collo del piede, larga, doppia o sottile, oppure incrociata e cinturino alla caviglia con fibbia. Il modello è semplice e vincente. Poi si gioca con i dettagli che possono impreziosire il tacco, le fibbie o le fascette. In pelle scamosciata, in nappa o di vernice, i sandali possono essere resi particolari da intarsi in altro materiale o con l’introduzione di borchie, bulloni o anche piccole pietre.

sandali must have primavera 2014

Proposto dagli stilisti in diversi colori e con dettagli particolari o dalle linee essenziali, sandali must have primavera 2014 caratterizzati dal tacco mezzo sono glamour e comodi, un binomio che spesso è difficile ottenere.

Fluo come quelli proposti da Bruno Magli, che fa del tacco mezzo una nuova icona di stile, o con dettagli borchiati e metallici come quelli più rock di Michael Kors, questi sandali sono perfetti sia per il giorno che per la sera. Bellissimi quelli con dettagli in corda, proposti da Charlotte Olympia, per uno stile navy decisamente glamour. E che dire dei toni neutri con dettagli metallici, come quelli proposti da Loriblu, Ralph Lauren e Sergio Rossi?
Trovo che il sandalo con mezzo tacco, scelto nelle nuance del bianco o del beige sia un accessorio sofisticato e seducente con la giusta delicatezza. Pollini invece presenta sandali di colori differenti, mixando tonalità a contrasto o scegliendo particolari intarsi per impreziosire il tessuto. Unica caratteristica comune: il tacco, che da alla forma del sandalo e poi del piede quel glamour del passato riproposto egregiamente in chiave moderna.

sandali must have primavera 2014

Zara propone numerosi sandali, più o meno aperti con un tacco largo, dritto e di altezza ridotta. Alcuni sono piuttosto alti rispetto al tradizionale tacco mezzo, ma quelli che ho scelto comunque vicini all’idea del nuovo sandalo indispensabile per la primavera 2014. Di pelle nera, molto rock o più romantici, i nuovi sandali rappresentano un dettaglio nuovissimo rispetto ai maxi plateaux e ai tacchi altissimi ormai in declino. Ci sia abbassa, ma solo di centimetri e lo stile ne guadagna!

Questo sandalo comodo e versatile è perfetto per i vestitini bon ton ma anche per i jeans, con le gonne midi ma anche per quelle cortissime. Le sue forme pulite ed eleganti, l’assenza del plateaux e la possibilità di avere il piede completamente aperto, regalano una femminilità ed una grazia che finalmente non dobbiamo pagare stando in bilico a 12 cm da terra: quest’anno la moda è dalla nostra parte e non possiamo fare altro che approfittarne!

sandali must have primavera 2014

Sono certa che questo sandalo diventerà la scelta sulla quale andare a finire tutte le volte che si vorrà essere glamour senza rinunciare all’aspetto indispensabile del sentirsi a proprio agio.

Rosa, giallo, verde o blu elettrico, oppure bianco o beige, ma anche nero o marrone, che inizi la caccia al tacco amico delle donne!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.