Come scegliere la montatura degli occhiali, la guida

Oggi gli occhiali non devono solo assolvere alla loro funzione primaria, ovvero quella di migliorare la vista di miopi e astigmatici, o anche solo proteggere gli occhi dai raggi solari. Tutti, chi più chi meno, bada all’aspetto esteriore, si interessa quasi maniacalmente all’immagine di sé presso gli altri, soprattutto dopo l’avvento dei social.

Pertanto la scelta degli occhiali giusti per noi ed il nostro viso è diventata un’operazione importantissima che non viene mai presa alla leggera.

Spesso si pone più attenzione alla scelta della montatura che alle lenti, proprio perché l’immagine conta più di tutto.

Ebbene in questo articolo guida, con l’aiuto degli esperti del settore, gli amici di otticapanebianco.it – rivenditore montature Michael Kors, andremo a sviscerare un argomento fondamentale per chi presta attenzione all’estetica ed al design, ovvero “come scegliere la montatura giusta per il nostro viso”.

Ognuno di noi ha delle preferenze su stile, colori, materiali, eccetera, ma la cosa fondamentale è fare una semplice considerazione per non sbagliare la montatura: considerare la forma del proprio viso da abbinare conseguentemente al design della montatura dei nostri nuovi occhiali.

Come scegliere la montatura giusta degli occhiali in base alla forma del viso

Come anticipato per non sbagliare la scelta della montatura dobbiamo considerare la conformazione della nostra faccia.

Scelta della montatura per un viso ovale

Il viso ovale rappresenta la perfezione fisica a cui tutti ambirebbero. Purtroppo madre natura non sempre ci dona un viso dalle forme geometriche perfette.

Nel caso tu appartenga a questo gruppo, bene sei davvero fortunato. Infatti una conformazione di tal genere permette una grande scelta di montature.

Quelle con bordi dritti e spigolosi e leggermente angolari ti donano un aspetto virile, giovane e forte, mentre le montature a forma rotonda sono più gentili e donano al tuo viso un’immagine dolce e delicata.

Scelta della montatura per un viso rettangolare

Il viso a rettangolo è deciso, dalle forme ben delineate e che non sfuggono all’osservatore. La soluzione è quella di addolcire le forme acquistando una montatura con lenti rotonde o anche di forma ovale.

Un’altra soluzione che va molto bene in questo caso è optare per montatura a giorno. Ma cosa sono gli occhiali con montatura a giorno? Tale tipologia di prodotto si caratterizza dal fatto che gli unici supporti che sorreggono le lenti sono dei piccoli perni situati all’estremità delle lenti, sia nasali che tempiali.

Scelta della montatura per un viso rotondo

Sia nel caso tu abbia qualche chiletto in più, sia geneticamente (nonostante tu fossi di corporatura normale o magra) il tuo viso propenda per la forma a cerchio, ebbene anche in questo caso abbiamo una soluzione ideale per te per la scelta della montatura ideale.

Innanzitutto evita le lenti a forma rotonda che potrebbero evidenziare di più la conformazione del viso, quindi opta per lenti leggermente angolari, che possono essere sia quadrate che rettangolari.

Con tale soluzione andiamo ad allargare visivamente lo sguardo.

Scelta della montatura per un viso a cuore

Il viso a cuore è caratterizzato da mento stretto e zigomi alti. Qual è la montatura giusta per questa categoria di persone?

Opta per una montatura che alleggerisca i tratti un po’ forti del viso nella parte bassa, pertanto seleziona delle lenti con montatura di forma gentile, arcuata, arrotondata.

Scelta dei materiali della montatura

Dopo aver visto quale forma scegliere, passiamo adesso a quali materiali optare per la montatura dei nostri futuri occhiali.

Partiamo con le montature in plastica. Questo materiale è resistente, elastico, duraturo negli anni e soprattutto economico. Pertanto non ci stupisce che la maggior parte delle montature low cost è realizzata in plastica.

Le montature in metallo sono tra le più richieste, perché durano anni e anni, anche se solitamente hanno design più semplici, in quanto il metallo è più difficile da lavorare della plastica. Lo svantaggio è che ha un costo notevolmente superiore.

La maggior parte delle montature in commercio sono però realizzate in acetato o Zyl, materiale composto da scaglie di legno, fibre di cotone, stabilizzanti e plastificanti. L’acetato è molto flessibile e facile da lavorare tanto che può assumere una vasta gamma di colori, forme e motivi. Lo svantaggio è che con il passare degli anni tende a scolorirsi e a deformarsi in quanto trattasi pur sempre di materiale plastico.

Infine abbiamo il poliammide o nylon una resina termoplatica, un super materiale con tante proprietà: è robusto, flessibile, resistente alla trazione e compressione pertanto indeformabile. Ha un costo abbastanza alto, ma gli occhiali dureranno nel tempo e negli anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *