Tendenze capelli 2021: tagli e colori

Con l’inizio del nuovo anno non possiamo non fare il punto della situazione su quelle che saranno le ultime tendenze per tagli e colori di capelli.

Di solito si dice che quando una donna vuole dare un taglio al passato, fa una capatina dal parrucchiere: per cui, se anche tu sei tra quelle che crede al cambio look come ad un modo per dare una svolta innovativa alla propria vita, allora devi informarti e tenerti aggiornata su quelle che saranno le mode hairstyle di questo 2021.

In tal senso abbiamo la domanda che ci poniamo è: quali saranno le nuove tendenze hairstyle per il 2021 per la donna? La risposta viene direttamente dagli esperti del settore, gli amici di www.i-conic.it, parrucchiere per uomo e per donna a Moncalieri, in provincia di Torino.

Qualche accenno generico

Prima di analizzare nel dettaglio ogni taglio must have di quest’anno, facciamo una panoramica generale sui concetti posti alla base delle nuove tendenze per quanto riguarda il settore “hairstyle”.

Secondo gli esperti di stile, sta facendosi strada un ideale di look più sobrio ed essenziale, basato sul minimalismo, ma nel contempo sarà importante porre l’attenzione sui piccoli dettagli.

Sarà forse stato complice il periodo di chiusura totale vissuto con la pandemia? Probabilmente sì!

Reduci dal non poter andare nei saloni, le donne si sono votate al fai da te, con capelli morbidi e ondulati, ispirandosi agli anni 70.

C’è stata così una vera e propria celebrazione della texture naturale del capello e dello stile casual-boho.

Se da un lato lo stile si è convertito verso un’acconciatura meno elaborata, per quel che concerne i tagli, è rimasto in voga il soft bob, con caschetto lungo e un mood dolcemente appoggiato sul collo.

Per chi invece non sa rinunciare alla lunghezza, sono i tagli dalle scalature poco evidenti a rubare la scena.

Per le lunghezze è valsa e vale tuttora la regola di non prestare troppa attenzione alla pettinatura.

Per le ciocche anteriori, diventeranno d’obbligo frange, ciuffi morbidi e layers che incorniciano il volto.

Già nel 2020 avevamo assistito ad un ritorno di fiamma con la frangia, perfetta per un cambio di look alla portata di tutte, a patto di scegliere la giusta forma e lunghezza.

Circa la piega, sì al volume, in stile “Baywatch”, aiutandosi con l’utilizzo di ferri e piastre e personalizzati giocando con i vari accessori, dalle mollettine agli elastici di tessuto.

Must have dei colori

Dal punto di vista dei colori, l’anno appena conclusosi ha visto il tramonto dei contrasti: per chi ama il “blonde color”, il colore si è attenuato, diventando delicato e rievocando quanta più naturalezza possibile.

In questo 2021 diremo addio anche ai colori fluo e accesi, per far posto ai toni pastello: rosa powder, pastel blue, lilla.

Ma il fiore all’occhiello delle passerelle sarà sicuramente la chioma dalle nuance terra, colori cioè che ricordano quelli della natura in ogni sua forma.

Verrà posta in essere la nuova tecnica di colorazione che già sta facendo il giro del web, ovvero il face framing, evoluzione del contouring: con un twist anni ’90, si traduce in un dettaglio molto audace sulla parte frontale della testa.

Resiste ancora tra le tecniche maggiormente usate il balayage, oggi realizzato poco a mano libera e più con l’aiuto di supporti e cotonatura, per ottenere schiariture più accentuate.

Tagli corti in stile rock o a scodella

Per le amanti del cambio radicale del look, quest’anno si porterà molto di moda un corto rock minimal, ma che non passa inosservato, un po’ come quello che sta già sfoggiando Tilda Swinton, o in versione estrema, alla Charlene di Monaco.

Gli esperti lo consigliano perché è un evergreen adatto sia alle giovani che alle over. Inoltre, se portato più corto sui lati e leggermente più lungo nella parte superiore, allunga il viso e dona anche ai volti più tondeggianti.

Un altro motivo per cui conviene, è che si adatta bene sia sui capelli lisci che su quelli ondulati. Insomma, è la scelta giusta se una donna vuole un aspetto del tutto differente da quello attuale.

In alternativa, c’è anche il corto a scodella. La modella e attrice americana Edie Sedwick ha sfoggiato già lo scorso anno questo bowl cut, che ormai sta facendo impazzire le donne più strong.

In questo 2021 vedremo una rivisitazione in chiave moderna del classico taglio a scodella, con un corto a due strati. Perfetto per i capelli mossi e lisci, ma adatto ad un viso e ad una testa dalla forma piccola, con punti di forza gli occhi e gli zigomi.

Taglio medio

Resta ancora in pole position il taglio medio bob, in versione “No Dry Bob”. Questo nuovo caschetto prevedo un netto taglio all’altezza della mascella, anche se la forma si modella in base al viso, a seconda sia più allungato o tondo: il nuovo bob è soprannominato “no dry bob”, perché non necessita per forza di un’attenta asciugatura.

È perfetto per tutti i tipi di capelli e soprattutto per tutti i tipi di colori dei capelli e si acconcia con estrema facilità.

Per aiutarsi a gestire le ciocche, si può usare una prodotto di styling e il gioco è fatto. Si adatta infatti perfettamente allo stile di ognuno e può essere portato leggermente spettinato oppure perfettamente in ordine.

Capelli lunghi: sì o no?

I capelli lunghi per chi non sa rinunciare alla chioma “alla Raperonzolo” dovranno essere invece simili a quelli delle icone dei Settanta.

Bisogna arrotondare leggermente le lunghezze, lasciandole spettinate e dando così poca importanza alla pettinatura. Se il viso è magro, basta bilanciare il tutto con una frangia.

Ma stavolta ci sarà rivisitazione in chiave 2021 dei capelli hippy di Woodstock.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *