Shorts per tutte: quali scegliere

Shorts per tutte: quali scegliere

Il capo di cui vi parlo oggi rappresenta l’estate e la voglia di scoprirsi sempre di più. Finalmente ci siamo, l’abbronzatura è dalla nostra parte e possiamo tirare fuori le gambe, indossando i pantaloncini corti tanto amati.

Gli shorts rappresentano una categoria a parte nei siti dei marchi più famosi, perché le varianti a disposizione sono numerosissime: dal classico jeans corto ai tessuti più strutturati, dalle fantasie floreali alle tinte unite nelle nuance delicatissime, lo short è un capo versatile e davvero comodissimo.

Lasciando ormai da parte la vita bassa, che ancora  viene proposta, soprattutto per qualche modello in denim slavato, gli shorts dell’estate 2014 sono rigorosamente a vita alta. Detto questo non resta che scegliere l’effetto che vogliamo ottenere.

Shorts per tutte: quali scegliere

Infatti i modelli sono tanti, così come i colori, i disegni e i materiali.

Tornano alla ribalta i classici bermuda, per uno stile minimal a volte romantico a volte androgino, a seconda dei colori e del tessuto scelto. Sono bellissimi se con piccole pinces sul davanti e tasche all’americana, che consentono un taglio morbido, ma ben costruito. Perfetti neri, da abbinare a camicie o canotte bianche, e deliziosi nei colori della terra, dal beige al color ruggine, da indossare ton sur ton con altri capi morbidi e leggeri.

La lunghezza del bermuda è molto particolare ed occorre provarli per capire quale è quella perfetta per noi, poiché questo pantalone arriva poco più su del ginocchio, tagliando la coscia quasi a metà.

Poi ci sono gli shorts ultra corti, quelli che lasciano poco spazio all’immaginazione. Sono grintosissimi, valorizzano la gamba lasciandola completamente scoperta e segnano il punto vita perché arrivano ad allacciarsi all’altezza dell’ombelico o anche più su. Sono fantastici nel classico denim, da scegliere più o meno chiaro, anche in base alla propria pelle. Meravigliosi indossati con canotte o t-shirt corte, che lasciano scoperto quel filetto di pancia, creando un sensuale effetto “vedo-non-vedo”.

Poi ci sono gli shorts divertenti, quelli con i quali si gioca con colori e fantasie. I diversi marchi propongono fiori, pois e disegni di ispirazione naturale per pantaloncini dal taglio morbido, ma anche per quelli più rigidi e adatti alle occasioni più particolari e ricercate. Sono bellissimi quelli in tessuto strutturato, da abbinare a bluse quasi trasparenti da mettere dentro al pantaloncino stesso. E per le sere più fredde consiglio di creare dei deliziosi completi con bomber leggeri abbinati, nella stessa fantasia degli shorts, per un effetto molto glamour.

Shorts per tutte: quali scegliere

Ultimi, ma solo in questa pagina, gli shorts ricamati o in pizzo, per un romanticismo che innamora. Bellissimi bianchi, ma anche neri, per le sere più eleganti. Per il giorno sono molto carini gli shorts in jeans con intarsi in pizzo, da abbinare a semplici crop top a tinta unita.

Quanto ai piedi, gli shorts si abbinano benissimo alle calzature più disparate, ma consiglio di non esagerare: se il pantalone è molto corto, evitate i tacchi vertiginosi e preferite una scarpa più sobria, magari molto aperta, ma non troppo alta.

Con gli shorts in denim sono perfette anche le scarpe chiuse e addirittura gli anfibi, per un contrasto sicuramente rock!

Nelle foto ho proposto la selezione degli shorts più belli, in vendita on line e presso i punti vendita di Zara, Bershka, H&M, Stradivarius e Pimkie. Si tratta di modelli molto diversi tra loro, tra i quali scegliere in base alla propria personalità e al proprio stile. Sono capi acquistabili a prezzi accessibili, sempre di gran lunga al di sotto dei 50 euro.

Approfittate dei saldi per riempire il guardaroba di pantaloncini colorati: gli shorts non bastano mai!

[wp_ad_camp_1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.