Pupa Paris Experience collezione smalti autunno 2014

Pupa Paris Experience collezione smalti

Qual è l’unico posto al mondo dove anche gli amori più impossibili possono realizzarsi? Indizio: città europea, romanticissima, piena di arte e cultura, patria dell’haute couture. E’ lei, la mitica Parigi, sfondo perfetto per gli innamorati di tutto il provenienti da ogni dove che tra le sue meraviglie si sono scambiati promesse di eterno amore. Ispirazione ineccepibile per una collezione autunnale, quella di Pupa chiamata Paris Experience, nel momento dell’anno in cui le temperature scendono e la voglia di abbracciarsi sale vertiginosamente. Parola d’ordine è eleganza, senza lasciarsi però condizionare dagli schemi, con note dolci e amare di una sregolatezza tipica dello stile bohemian chic. Cinque tonalità chic, piene e intense, che arricchiscono la sconfinata palette della serie long lasting color gel, declinati nei toni penetranti del viola e del blu, in versione decisamente ricercata. Effetto vetro per unghie super lucide, glossate e grazie all’effetto 3D levigate e lisce come non mai.

Le colorazioni di Pupa Paris Experience collezione smalti autunno 2014 sono iper pigmentate, per un risultato impeccabile già dalla prima passata, capace di resistere per giorni e giorni, tra un croissant e una baguette! Con due passate poi, l’effetto è paragonabile agli smalti semi permanenti, e il maxi applicatore piatto e “smisurato”, consente un prelievo e un rilascio ottimale della esatta quantità necessaria a coprire perfettamente l’unghia con una sola passata, merito delle 440 setole dal taglio arrotondato.

Pupa Paris Experience collezione smalti autunno 2014

Ecco i nuovissimi colori:

-088 Deep Purple; viola scuro, anzi scurissimo.

-089 Deep Blue; oltre, oltre mare.

-090 Peacock; verde scuro per chi ama…pavoneggiarsi!

-091 Liliac; lilla dolce, ma non troppo!

-092 Velvety Fuchsia; un fucsia malizioso dall’effetto velluto.

Al limite dello stile punk-rock-chic, ecco una collezione eclettica, capace di inglobare le due anime della città francese, quella eterna sognatrice e l’altra più maledetta e introspettiva.

[wp_ad_camp_1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.