Malangeli, le scarpe firmate da Louboutin & Angelina Jolie

Spesso, quando un film o un libro hanno un enorme successo, vengono coinvolti in tutta una serie di oggettistica e di merchandising in modo da poter sfruttare al massimo la scia di popolarità che essi hanno creato. Sicuramente questo 2014 è stato l’anno di Maleficent, film della Disney con protagonista Angelina Jolie nei panni di Malefica, la strega dal cuore buono ( solo chi ha visto il film potrà capire) della classica fiaba la Bella addormentata nel bosco. La moda ed il settore cosmesi hanno attinto più di una volta a questo fenomeno mondiale, basti pensare alla linea di make up firmata Mac cosmetics o alle slippers di Chiara Ferragni o ancora ai gioielli di Crow’s Nest Jewellery.

Questa volta però, ad ispirarsi al film Maleficent, e ad avvalersi della collaborazione di Angelina Jolie, è stato uno dei re delle calzature: Christian Louboutin, rapito dall’interpretazione della bella attrice. 

louboutin

Il risultato del loro lavoro si chiama Malangeli, dall’unione di Maleficent e Angelina, calzatura sfoggiata più di una volta dall’attrice stessa per la presentazione del film. Si tratta di una décolleté con zeppa, dalla punta assassina e dai particolari dettagli: l’intreccio di listarelle in punta, la scollatura effetto nude look e sopratutto il tacco che sfuma in un rivolo di fumo, ma potrebbe benissimo ricordare il bastone della bella Malefica o il fuso con cui Aurora si addormenta.

Malangeli, le scarpe firmate da Louboutin & Angelina Jolie

Come tutte le creazioni di Christian Louboutin, esse si contraddistinguono per l’inconfondibile suola rossa, ma sono disponibili in quattro tonalità: nero, bianco, rosso e oro.  

Le Malangeli sono acquistabili a partire da ottobre su prenotazione e contribuiscono a trasformare la storia di Malefica in una favola a lieto fine. Il ricavato delle vendite, infatti, verrà devoluto  all’associazione SOS Children’s Villages, da sempre sostenuta dalla Jolie, che provvede a dare una casa ai bambini abbandonati o orfani in 133 paesi del mondo. Anche se non sono sicura che molte di noi potrebbero permettersi le belle Malangeli.

[wp_ad_camp_1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.