Joan Smalls: lo street style della modella

Joan Smalls: lo street style della modella

Nata a Porto Rico nel 1988, Joan Smalls è ora l’8° modella più ambita e pagata del mondo. La sua carriera è iniziata a 19 anni, quando si è trasferita a New York, e il grande salto è arrivato quando è stata notata da niente meno che Riccardo Tisci in persona.

Oggi Joan ha conquistato tutte copertine delle più importanti riviste di moda, da Elle a Vogue, e sfila per brand come Burberry, Prada, Valentino e Gucci.

La modella è da sempre stata vicina al mondo della musica, ed infatti a partecipato anche ai video di due big della musica: Ricky Martin e Beyoncé.

A commento del suo grande successo Joan Smalls si è sempre espressa fiera di essere una donna nera, ancora in minoranza nel mondo della moda, arrivata a così alti livelli, soprattutto partendo dal suo piccolo paese a Porto Rico.

Bellissima, dal fascino caldo ed ammaliante, Joan è stata ben presto notata anche fuori dalla passerella. I suoi look “street” sono amatissimi e lei interpreta perfettamente tutti i trend del momento.

Lo stile della modella si più definire sportivo ma chic allo stesso tempo. Ama mixare capi prettamente casual ad altri eleganti per creare look particolari e di tendenza. Ad esempio porta le sneakers con gonna o vestiti o tacchi alti e jeans skinny con la felpa.

Joan Smalls: lo street style della modella

Joan ama molto il jeans: indossa spesso shorts ma anche salopette e camicie di questo materiale. Molto spesso la modella impreziosisce i suoi look con giacche importanti e particolari in pelliccia o pelle. Joan propende per i look scuri o total black, ma a volta sceglie anche capi coloratissimi o con fantasie particolari.

Anche in fatto di make-up e hair style Joans Smalls ama osare. Tempo fa ha sfoggiato uno shatush molto particolare con grande contrasto tra radice e punte. E chi non la ricorda al Met Ball 2014 quando sul suo viso perfetto tutta l’attenzione è stata richiamata da della labbra di un viola accesissimo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here