Gucci collezione autunno inverno 2014

Collage1

Gucci collezione autunno inverno 2014. Se molti stilisti pensano di dare un tocco di originalità è sfarzosità alle proprie collezioni, tutt’altro fa Frida Giannini, direttore creativo delle linee di prodotto di Gucci. La collezione autunno-inverno di Gucci, infatti, si contraddistingue immediatamente per un tocco vintage: si ritorna agli anni ’60 per colori, forme e fantasie!

Uno dei primi capi che fa innamorare è il capospalla; rigorosamente corto, nella maggior parte dei casi sul fianco, e con bottoni in metallo per un tocco ancora più “vecchio stile”! I colori in questo caso sono tutti pastello e spaziano dall’azzurro, al rosa, passando per il senape. Un altro cavallo di battaglia di Gucci è certamente il giubbino biker; materiale? Ovviamente neoprene che offre al tempo stesso resistenza e quasi la stessa lucentezza della pelle dei minidress.

Gucci collezione autunno inverno 2014

A proposito, parliamo dei minidress? Sono capaci di far innamorare qualsiasi donna! La forma è la stessa, simil tubino ma, dalla vita in giù, scendono un po’ più morbidi; i colori non sono eccentrici, ma le fantasie inventate con paillettes e strass danno un tocco davvero chic! L’unico capo eccessivamente “voluminoso” è il cappotto.

Certamente non fa passare inosservati ma, abbinato con le alternative offerte da Gucci, non stona affatto, anzi… L’imperativo di Gucci è certamente il corto per la sera, la classe e l’eleganza nelle maglie, nei capospalla e per gli altri capi, con un uso razionale degli accessori. Anche questi ultimi riprendono alla grande l’animo degli anni ’60: gli occhiali sono modello aviatore, prevalentemente con montatura grigia, gli stivali, invece, tubolari, sono in vernice e pitone.

Bhè, non resta che dire una cosa: oltre che per le leggendarie cinture e le mitiche borse, Gucci si fa notare anche (e soprattutto) per i capi presentati alle sfilate più importanti di tutto il mondo, continuando ad essere il brand italiano più conosciuto in assoluto.

[wp_ad_camp_1]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.