Coco Nail Bar a Londra: manicure tra le bollicine!

Coco Nail Bar a Londra

La manicure nel centro estetico? Roba superata! Limette e forbicine cambiano location e al Coco Nail Bar di Londra ci si coccola e si delizia il palato con le mille bollicine dello Champagne! Eletto nel 2014 UK’s nail salon of the Year, il Coco Nail Bar è sicuramente il luogo più chic per concedersi un momento di meritato relax e regalarsi un’esperienza estetica da vera star del jet set. Situato nel centro nevralgico dello stile londinese, a Notting Hill, quartiere dell’eleganza britannico, offre una seduta di bellezza a 360 gradi, con la sensazione di essere immerse in un’oasi priva di stress e lontana dal trambusto metropolitano.  Un team di esperte estetiste si occupa di manicure e pedicure, mentre il palato viene deliziato dal sapore inconfondibile dello Champagne.

Le novità non finiscono qui, perchè è da poco stato presentato un trattamento all’avanguardia, di origine nipponica, che è un vero toccasana per le unghie stressate dallo smalto e che hanno perso la lucidità di un tempo. Senza l’applicazione di una vera e propria lacca, questo trattamento permette di avere unghia naturalmente levigate e lucide. Il kit proposto dal salone si chiama P-Shine e si delinea in tre fasi principali: rimozione delle cuticole, opacizzazione delle unghie e applicazione dei prodotti. Il primo prodotto è una pasta speciale formata da elementi nurtienti quali cera d’api, lanolina, glicerina, squalano, paraffina e terra di silicio naturale, Vitamina A, E, H e provitamina B5. Successivamente viene applicata una polvere lucidante e si conclude con una limatura che rende le unghie ultrabrillanti tramite una lima di camoscio.

Coco Nail Bar a Londra

Questo trattamento inoltre stmola la circolazione del sangue sulla punta delle dita, così che le unghie siano irrorate e crescano forti senza problemi di potersi sfaldare.

Il giovedì sera è il giorno della settimana dedicato alla degustazione del nettare francese, e la serata è accompagnata da una session musicale di un Dj londinese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here