Carolina Herrera collezione Primavera Estate 2015

Carolina Herrera collezione Primavera Estate 2015

Floreale? Per la primavera? Avanguardia pura”, commentava stizzita Miranda Priestly ne Il Diavolo Veste Prada qualche Fashion Week fa. Pare che Carolina Herrera l’abbia presa in parola e, sul catwalk della sua sfilata Primavera Estate 2015, troviamo il più classico dei temi rielaborato tuttavia con genio incontestabile.

Il trend della stagione estiva non dice altro che stampe floreali, e la versione che la stilista newyorkese ne propone è intrisa di romanticismo e bon-ton, come nello stile della maison d’altronde.

Le linee restano sartoriali per conferire ai modelli eleganza e raffinatezza, le stampe sono organizzate in forme geometriche, i petali vengono stroncati e inquadrati in rettangoli riempiti da giochi di luce e colori, scelta che va a fondere le due ispirazioni artistiche da cui prende vita la collezione: i fiori di Georgia O’Keeffe e le opere minimaliste di James Turrell.

Carolina Herrera collezione Primavera Estate 2015

Il floreale non si ferma solo alle stampe ma contagia anche le trame degli abiti più semplici, germoglia  su più parti degli abiti, dalla gonna al decolté,  e ovviamente influisce sullo spettro delle nuances, che si compone di tonalità sgargianti e pastello come il corallo, il giallo ocra, il bianco e il blu. Tra i tessuti ad avere la meglio è la seta, e per quanto riguarda le lunghezze si va dal maxi a poco sopra il ginocchio con scollature solo raramente importanti.

Sebbene i presupposti dettati dal trend non brillassero per originalità, Carolina Herrera collezione Primavera Estate 2015 merita e riesce a distinguersi e a sbocciare —proprio come i fiori sui suoi abiti— grazie a modelli freschi e innovativi che restano tuttavia fedeli alla linea tenuta dalla maison, riconoscibile per femminilità e romanticismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here