Capi must have 2014: skinny jeans, giacca di pelle e blazer

INDISPENSABILI_1

Prosegue la lista dei capi must have 2014 da avere un guardaroba perfetto per ogni occasione.

Oggi vi presento gli ultimi tre capi importanti e versatili.

  1. JEANS SKINNY

Tra i capi che non posso mancare nell’armadio non potevo non prendere in considerazione i jeans e nello specifico il modello skinny. Si, esatto, proprio quelli che si fa fatica a indossare, quelli che richiedono sforzi e apnee per allacciare il bottone e chiudere la lampo, ma che poi, una volta messi, fanno il loro dovere. Sono i jeans che valorizzano la gamba mettendone in evidenza l’intera figura, quelli che disegnano il sedere e che fasciano i fianchi. Femminili, sensuali e adatti alle occasioni più diverse, sono sempre un successone!

Più o meno strappati, sono sempre straordinari…indispensabili!

Bellissimi per la primavera nei lavaggi chiarissimi, ma sono intramontabili anche quelli scuri. Consiglio inoltre  i lavaggi nero slavato e grigio.

Sono jeans sinceri, mostrano tutto senza filtri ma il tessuto molto elasticizzato consente di trattenere e dare una sistematina qua e là, rendendo questo capo amico della femminilità e della seduzione.

Perfetti di giorno ma anche di sera, basta cambiare gli accessori e i capi della parte superiore, per passare da un outfit sbarazzino ad uno molto glamour.

Capi must have 2014: skinny jeans, giacca di pelle e blazer

Come abbinarli

Per il giorno, questi jeans sono perfetti abbinati a sneakers colorate o a scarpe di tela, ma anche, visto che si va verso la bella stagione con simpatiche espadrillas! Molto carini se alle caviglie vengono arrotolati in modo delicato e non eccessivo, lasciando vedere la caviglia nuda o dei calzini divertenti, magari con fantasie floreali o più originali.

Per sopra consiglio ampie t-shirt, felpe over size o maglie sformate, colorate o semplici. Molto carini con camicie ampie, di quelle con il colletto “alla coreana”, magari piuttosto lunghe e riprese in vita con cinte sottili, scelte di un colore vivace, anche fluo.

Per la sera, questi jeans sono pazzeschi se abbinati ad un tacco vertiginoso, scegliendo una decolleté colorata, di vernice o in pelle scamosciata. Bellissimi e molto glamour se abbinati ad una scarpa alta con la punta, dai toni neutri del beige, panna o tortora.

Sopra perfetto, e di gran effetto, un top aderentissimo, ma anche una canotta ampia o una blusa leggerissima, da scegliere tra i colori moda pastello o nel classico bianco o nero.

A completare il look glamour per la sera gioielli vistosissimi e colorati e clutch metalliche.

Variante

Questo modello di jeans non stanca mai, per questo consiglio di sceglierli in diverse tonalità, prediligendo quelle chiarissime per l’estate. Inoltre propongo di aggiungere al guardaroba, qualora non ci fosse ancora, un jeans super skinny nero con gli strappi sulle cosce: fantastico!!!

 

  1. GIUBBINO IN PELLE

E’ il capo spalla più grintoso, quello che mette un po’ di rock ad ogni outfit. Ci sono moltissimi modelli per questo giubbetto delle mezze stagioni e, perché no, anche per qualche sera d’inverno in cui ci si sente coraggiosi o non fa troppo freddo. E’ un capo spalla molto utile perché ha una linea piuttosto aderente e quindi valorizza la figura. Inoltre sta bene con i capi più diversi. Molto interessante è l’abbinamento a contrasto, con abiti o elementi dai materiali leggeri e delicati.

Io prediligo il chiodo, che è il giubbetto di pelle per eccellenza, in queste ultimissime stagioni tornato alla ribalta con gran successo, ma ci sono diversi modelli, più semplici e lineari, tra i quali scegliere. Dal bomber alle giacche iperfemminili, dai giubbini con cannolè e polsini a quelli con inserti in pelle traforata, non possiamo fare a meno di questo capo spalla per la sua versatilità e il suo stile.

I colori disponibili tra i quali scegliere sono diversi, ma consiglio di restare fedeli al classico nero o al massimo di concedervi qualche tono non troppo chiaro di marrone, lasciando comunque i colori della terra come il cuoio e il beige principalmente per il giorno.

capi must have 2014 chiodo in pelle

Come abbinarlo

Come anticipato, consiglio la scelta di questo capo spalla da abbinare con abitini o gonne leggerissime, in modo da ottenere un contrasto di materiali assolutamente vincente. Quindi perfetto con gonne lunghe plissé o min gonne in pizzo o cotone ricamato. Adoro l’accostamento tra l’animo rock del giubbino in pelle e il romanticismo di abiti leggeri, quasi da bambolina. Quindi si ai contrasti, nei materiali e nei colori per il giorno, arricchendo eventualmente l’outfit con sciarpe morbide e colorate.

Perfetto poi di giorno, anche con un jeans semplice: il binomio jeans e pelle è un classico che non delude mai.

Meraviglioso inoltre di sera, per un look grintoso e sicuramente che vi farà notare. Consiglio un total black per gli appuntamenti della serata, abbindolo con un tubino aderentissimo o una gonna a tubo, ma anche con pantaloni stretti stretti, alla caviglia, o ancora con pantaloni palazzo, rigorosamente neri.

E’ d’obbligo poi giocare con i gioielli: sceglietene di vistosi, ma senza esagerare in abbondanza, perché spesso il giubbino in pelle ha già accessori metallici appariscenti. Quindi consiglio di optare per un unico bracciale vistoso o una collana importante senza esagerare. Semplicità e linee pulite, poi ci pensa il chiodo a fare il resto.

Variante

Se nel vostro armadio c’è già un giubbino in pelle consiglio di sceglierne uno a maniche a tre quarti per la primavera, o uno molto corto, che faccia quasi da bolero. Per quanto riguarda i colori io voto sempre per il nero, ma per la primavera è possibile scegliere anche tra nuance naturali chiare.

 

  1. BLAZER

Possiamo definirlo il capo spalla opposto al giubbino in pelle, in fatto di stile, ma di sicuro ad accomunare questi due elementi dell’abbigliamento e a renderli “indispensabili” è che entrambi hanno infinite possibilità di abbinamento e risultano vincenti in diverse occasioni.

Rubato dal guardaroba maschile e reinterpretato per una donna sicura e che non vuol rinunciare all’eleganza, il blazer è un capo spalla importante e dagli usi molteplici. La giacca non è più un capo da indossare solo in ufficio o abbinata “a completo” con la sua gonna o il suo pantalone. Questo elemento, dalle forme ampie e scivolate, attribuisce alla donna che lo indossa quella femminilità sofisticata e affascinante di sicuro successo.

capi must have 2014 blazer

Come abbinarlo

Di giorno consiglio la scelta di blazer dai colori vivaci e divertenti. Perfetti con camicie bianche o con fantasie floreali micro. Sotto il classico jeans, da scegliere sia nella versione skinny che nella fantastica versione boy friend, che si sposa alla grande con il blazer. Adoro lo scivolato e mi piace scegliere questa leggerezza sia per la giacca che per il jeans. Il blazer della primavera 2014 è sicuramente giallo!!!

Ormai disponibile in diversi tessuti, per il giorno si può scegliere anche tra quelli più sportivi.

Molto bello se abbinato a sneakers o ai classici anfibi e ad una maxi bag, tipo shopper.

Per la sera il capo diventa elegantissimo se utilizzato sopra a tute pantaloni o su abiti leggeri e scollati. In questo caso, consiglio di scegliere il classico nero o l’elegante e appariscente bianco ottico, ma visto che è l’acquisto di questa stagione, anche il blazer giallo è perfetto per la sera se abbinato ad un total black sotto.

E rigorosamente: tacco vertiginoso o sandalo aperto con preziosi o dettagli luminosi, insieme ad una clutch o a una pochette piatta piuttosto grande. Gli accessori rendono glamour ed elegantissimo anche un capo semplicissimo come questo, valorizzandole le linee pulite e la sua forma sobria. Altro dettaglio per la sera: scegliere un blazer che abbia dei bottoni gioiello: sarà la giacca stessa ad essere preziosa!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.