Ashish collezione primavera estate 2014

Ashish collezione primavera estate 2014 linea donna

Street style estremo: è questo il concept alla base della nuova Ashish collezione primavera estate 2014. La donna del brand londinese è una festaiola reduce da un party super affollato, che torna a casa la mattina dopo sfiancata da una notte brava ma felice. Il look è giovane, comodo, fatto di calze scoppiate e scarpe ciabatta, di jeans consumati e vestiti strappati. Il tutto arricchito da un tocco glamour che rende la collezione finto trasandata ma estremamente stilosa. A rendere il look ancora più estremo collane e texture dai richiami esotici che si mescolano allo style tipicamente street in maniera eccentrica e contraddittoria.

Ashish collezione primavera estate 2014

La collezione Ashish è fatta di contrasti, glitter, maglie stampate e vestiti che riportano il logo della Coca Cola, pezzi forti della collezione infatti le le t-shirt e canotte totalmente glitterate con il marchio della famosa bevanda, che sfilano su jeans ampiamente strappati o tono su tono su pantaloni anch’essi pieni di paillettes. Gli abiti in denim sembrano tenuti su solo da cinture strette in vita e le tuniche dal sapore orientale riportano scritte arabe misteriose. Non manca la stampa animalier, mista al denim o abbinata a maxi collane in stile africano, lo zebrato e il maculato si uniscono in maniera estrema e dividono il corpo femminile letteralmente a metà.
Niente è lasciato in secondo piano, gli abiti, infatti, non sono gli unici protagonisti, ma anche borse e scarpe hanno entità propria. Su calze dai colori diversi sfilano scarpe che sembrano ciabatte, easy, sì, ma rigorosamente glitter che danno l’idea di essere state infilate in tutta fretta per scendere a ritirare la spesa in borse-sacche piene di fantomatica spesa.

Ashish collezione primavera estate 2014

Ashish collezione primavera estate 2014 è coloratissima, blu elettrico, rosso accesso, fucsia, ma anche rosa cipria, bianco, giallo, verde, non manca quasi nessuna tonalità, si spazia dai colori più tenui a quelli più accesi.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.