5 destinazioni per un weekend di relax

La primavera è dietro l’angolo, diamo al via a gite fuori porta e a weekend di relax! Scopriamo insieme dove andare.

Quando arriva la primavera, il bel tempo e le giornate iniziano a diventare più lunghe, è difficile restare in casa o in città. Per questo motivo sempre più persone decidono di staccare la spina e di regalarsi un weekend di relax magari fuori porta!

In questo articolo ho deciso di raccogliere 5 destinazioni sparse in giro per l’Italia, che vale la pena visitare anche solo per un weekend.

Quelli che propongo sono da un lato luoghi di pace dei sensi, di puro relax e del dolce far niente e dall’altro caratteristici e, in alcuni casi, diversi dalle consuete località turistiche. Ecco qui 5 luoghi perfetti per trascorrere un weekend all’insegna del relax, alcuni dei quali immersi nella natura più incontaminata!

Costiera romagnola: cibo e relax

Quando si parla della Romagna viene subito alla mente l’immagine del buon cibo, dalla piadina ai tortellini! Ma non solo, in Romagna ci sono spiagge chilometriche e tanta natura e storia, per non parlare del fatto che sono molto comuni le terme e i centri relax in cui è possibile staccare completamente la spina dalla vita quotidiana.

Lungo la costiera è possibile infatti decidere di trascorrere un weekend a più tappe per una gita culturale-storica, decidere di soggiornare a Ravenna in prossimità del parco giochi Mirabilandia (ideale per tutta la famiglia) o magari scegliere uno dei tanti hotel a Riccione con SPA e centro benessere in cui è possibile trascorrere interi giorni nel completo relax.

Lago di Como e d’intorni

Se l’obiettivo è quello di allontanarsi dal rumore cittadino e di immergersi nella natura ma, allo stesso tempo, avere l’occasione di passeggiare lungo i vicoli caratteristici di piccole cittadine, allora l’ideale è trascorrere il fine settimana lungo il lago di Como!

Il lago è molto vasto e, a seconda dei propri gusti, ci sono tanti paesini caratteristici, più o meno grandi, che è possibile visitare. Tra questi c’è sicuramente Bellagio, un piccolo paese situato sulla costa nord del lago, super colorato e a misura d’uomo. E’ infatti caratterizzato da zone pedonali e da vicoletti con tanti negozi che vendono cibo e souvenir del luogo.

Se invece amate camminare in mezzo alla natura e il buon cibo, allora la tappa perfetta può essere quella del Monte Goji. A 5 km dalla città di Como è situato il monte con svariate possibilità di itinerario e rifugi in cui mangiare i famosi pizzoccheri!

Bomarzo e il Parco dei Mostri

Molto caratteristico ma poco conosciuto è il Parco dei Mostri a Bomarzo che è visitabile in un giorno. Questo parco è l’ideale se si vuole visitare qualcosa di diverso e particolare. Nel parco infatti vi sono monumenti che raffigurano animali mostruosi e mitologici.

Ovviamente un parco così particolare non poteva che essere terreno fertile per la nascita di leggende di ogni tipo. Molte di queste sono legate alla figura del Principe Vicino Orsini, che volle fortemente la realizzazione del bosco dei mostri a Bomarzo.

Molte leggende narrano che le sculture in pietra rappresenterebbero gli ostacoli al suo amore con Giulia, secondo altre i suoi nemici politici. Inoltre si narra come nelle statue si troverebbero anche i segreti di alcuni complotti politici che animarono la scena storica di quell’epoca. Tuttavia resta irrisolta la questione dell’iniziazione esoterica del principe.

Weekend di relax in Costiera Amalfitana

Quelli della costiera Amalfitana sono luoghi che non hanno bisogno di presentazioni. Ad ogni modo, se si possiede una macchina e si è nelle vicinanze, è possibile trascorrere 2 giorni visitandoli tutti. Chiaramente la costiera Amalfitana è molto ricca di paesini, però sono davvero tutti molto vicini ed essendo piccolini si può decidere di dedicare un’ora di visita ciascuno (ovviamente ad eccezione dei più famosi come Positano, Amalfi o Ravello, che essendo più grandi e più caratteristici è bene trascorrere qualche ora in più!).

Trentino e i laghi

Se siete appassionati di montagna e di natura non potete non andare in Trentino. In questo caso, essendo una zona ricca di posti meravigliosi, il consiglio è quello di decidere prima di partire cosa vedere e quali itinerari intraprendere.

Sono stata in Trentino più di una volta e per diversi giorni. La prima volta andai per un weekend lungo (3 giorni) che è stato sufficiente per visitare Bolzano, Valle di Braies (e Lago di Braies), la zona di San Candido e una toccata e fuga della Val di Funes.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.